Dall'anno 2059 al 2061: L'Alba del Sigillo di Fuoco

Da WikiMh.
Logomh.jpg
Pagine Principali: Ambientazione · Storyline

Riassunti Anni Scolastici: '59-'61 · '61-'62 · '62-'63 · '63-'64 · '64-'65 · '65-'66 · '66-'67 · '67-'68 · '68-'69 · '69-'70 · '70-'71 · '71-'72 · '72-'73

Questa voce è di proprietà di MondoHogwarts e deriva dal gioco sviluppato all'interno della land. Vietata la riproduzione.

Anno scolastico 2059/2060

Quello che apparentemente poteva essere definito l'ennesimo tranquillo anno scolastico alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts diventa soltanto il prologo del ritorno dell'Oscurità nel Mondo Magico. All'inizio dell'anno scolastico 2059/2060, qualcosa sconvolge la tranquillità che regna da quasi cinquant'anni nei pressi del castello.


«Vendetta»

Una voce femminile si insinua sinistra per le vie di Hogsmeade ed annuncia un cupo presagio che, presto, si abbatterà sulla comunità magica. Quei sussurri raggiungono presto anche le mura di Hogwarts, penetrando all'interno delle sue difese, e quella stessa voce anticipa sempre un pericolo spesso causato da strani eventi che - nel Marzo 2060 - culminano con la comparsa di un simbolo apparso in cielo in una notte senza stelle: tre triangoli rossi come il fuoco che sembra divampare dal cielo stesso e che, come un fulmine, colpiscono Wit, l’Elfo della professoressa Loreen Wallace, Vicepreside della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
La Creatura, sul cui ventre vengono magicamente marchiati a fuoco quei Triangoli Rossi comparsi nel cielo, viene portata prontamente al San Mungo, ma mai prima d'ora i Centauri appaiono così inquieti da varcare persino il limitare della Foresta Proibita, seguiti poco dopo da incursioni molto più pericolose di Lupi Mannari.
Non passa neanche una settimana dalla comparsa di quel simbolo sui cieli di Hogwarts che la docente di Erbologia, Sheela Malfoy, viene aggredita durante una ronda e ricoverata al San Mungo nel Reparto Lesioni da Creature Magiche. Poi...più nulla. La calma che segue è ed angosciante, segnata da fulmini che colpiscono gli alberi del giardino del castello e stormi di corvi annidati nella Sala Grande come un funereo presagio di sventura.
Come se questo non bastasse a sconvolgere gli animi di tutti, durante la cerimonia di fine anno un portale magico in Sala Grande si apre permettendo ad alcuni studenti (Keyra Folks, Arthea Norvall, Lin Darcy) di viaggiare nel tempo, ritrovandosi catapultati indietro sino agli anni in cui la Preside Hermione Granger era solo una studentessa al castello. Un simile viaggio rischia di alterare la linea temporale, ma nessuna variazione significativa viene avvertita e si può quindi credere che nulla sia stato alterato.
E' nell'estate seguente ('60), però, che alcuni maghi minacciano alcuni studenti alloggiati al Paiolo Magico e pronunciano per la prima volta quel nome destinato ad ascendere agli onori della cronoca: l’Ordine del Sigillo di Fuoco. Ciò che segue non promette niente di buono.

Anno Scolastico 2060/2061

All'inizio dell'anno scolastico 2060/2061, una neo-studentessa del primo anno, Virginia Lawson, viene uccisa durante la traversata del Lago Nero a bordo delle barche. L'Incarcifors che incatena la ragazzina, infatti, la fa sprofondare nelle acque scure ed il suo corpo viene riportato sulle sponde del Lago solo pochi giorni dopo.
Il destino avverso, inoltre, fa sì che la Vicepreside Wallace venga sorpresa nella Foresta Proibita mentre è intenta a parlare con un uomo coperto da un mantello rosso. Le accuse, le voci di corridoio, gli articoli dei giornali e le incomprensioni con il resto del Corpo Docente culminano nello scontro della Wallace con la professoressa Yolanda Cruz e provocano l'arresto della Vicepreside di Hogwarts.
Scagionata al primo appello per insufficienza di prove nel corso dell'estate '61, Loreen Wallace viene tuttavia condannata nuovamente ed il professor Atrus Murple, per aiutarla a fuggire, viene arrestato al suo posto con l'accusa di favoreggiamento.
Nonostante il trambusto al castello, i membri del Sigillo di Fuoco non rivendicano la morte della studentessa avvenuta a settembre limitandosi ad attendere nell'ombra e gustandosi il sapore di quel Caos di cui sono forieri.