Anno scolastico 2070/2071: gli Sciacalli

Da WikiMh.
Logomh.jpg
Pagine Principali: Ambientazione · Storyline

Riassunti Anni Scolastici: '59-'61 · '61-'62 · '62-'63 · '63-'64 · '64-'65 · '65-'66 · '66-'67 · '67-'68 · '68-'69 · '69-'70 · '70-'71 · '71-'72 · '72-'73

Questa voce è di proprietà di MondoHogwarts e deriva dal gioco sviluppato all'interno della land. Vietata la riproduzione.

Settembre

  • 1 Settembre 2070: Durante il viaggio con l’Hogwarts Express, una volta arrivati al viadotto ferroviario, il treno viene assaltato da un gruppo di ignoti criminali. Alcuni dei presenti giurano di aver visto delle teste di sciacallo, mezzi uomini e mezzi animali, attaccare il convoglio e uccidere il docente di Antiche Rune Gabriel Langdon, ritrovato privo di vita al di fuori del treno e il docente di Pozioni Octavius Oven, ucciso da un Sectumsempra di fronte ad alcuni studenti ed alla professoressa Welkentosk. Alcuni dei professori restano feriti nello scontro, tra questi il professor Lucas FitzRoy- ricoverato al San Mungo per gravi ustioni al corpo - e Eugene Thofteen, nuovo docente di Babbanologia. Dopo l’assassinio dei due docenti, l’atto di forza dimostrativo degli Sciacalli - così verranno chiamati dalla stampa - si conclude con la smaterializzazione degli stessi. Soccorsi dagli Auror, gli studenti sono scortati sino ad Hogsmeade dove le carrozze li scortano direttamente al castello. Una volta giunti al castello, gli studenti sono radunati in una Sala Grande spoglia da qualsiasi stendardo, candela e cibaria che avrebbero dovuto costituire lo sfondo della consueta Cerimonia di Smistamento. La Preside, distrutta dal dolore e preoccupata per l’accaduto, congeda gli studenti più grandi, mentre i primini restano per uno smistamento “a porte chiuse”. Accanto alla Wallace Morgan Shepard, l’attuale Capo del Dipartimento Auror, annuncia che il Ministero sorveglierà il castello per assicurare l’incolumità dei suoi abitanti. Tutti coloro che hanno visto gli assassini in viso sono invitati a parlare con gli Auror per raccogliere ogni informazione utile.
  • 2 Settembre 2070: Le cattedre di Pozioni e di Rune Antiche lasciate sguarnite a causa dei decessi dei precedenti docenti sono affidate rispettivamente a Bartholomew Bainbridge e ad Ebenezer Oakbrauny, ex-Cavaliere di Mornay e Via dell'Ordine dei Druidi di Stonehenge. La professoressa Rosmilda Welkentosk viene nominata Vicepreside di Hogwarts al posto dell'uscente Nathan Powell.
  • 7 Settembre 2070: i Cavalieri di Mornay inviano una pattuglia per supportare gli Auror nella difesa del castello.
  • 12 Settembre 2070: dopo due settimana di ricovero al San Mungo, Edmund Flogart, mago mendicante di Diagon Alley, noto a tutto come l'Allampanato, muore in seguito ad un'aggressione subita da due maghi di non meglio nota natura. Le condizioni dell'uomo sono peggiorate a partire dal secondo giorno di degenza in cui gli effetti dell'incantesimo che gli ha pietrificato parte del torace e gli arti inferiori iniziano a degenerare provocando, come ha sottolineato il Guaritore Baltasar Linus, danni irreparabili a fegato, reni e sistema circolatorio.
  • 12 Settembre 2070: in un atollo della contea di Argyll si erge il castello di Stalker. All'interno del maniero, si estende un piccolo agglomerato di case appartenenti a maghi e streghe del luogo. Dalla grande fontana, la più grande della Gran Bretagna, sgorga però acqua avvelenata che costringe 35 persone al ricovero al San Mungo. Gli Auror brancolano nel buio.
  • 13 Settembre 2070: alle prime luci del mattino a Notturn Alley è rinvenuto il cadavere di un Goblin, riverso a terra tra un cumulo di rifiuti. Si tratta di Greadi, uno dei pesa galeoni che lavorano alla Gringott, la famosa banca dei maghi. I successivi controlli sul cadavere fanno riscontrare un morso sulla gamba destra della vittima, probabilmente inferto post-mortem. Non vi è stato tuttavia alcun tentativo di sciacallaggio visto che soldi ed effetti personali del Goblin sono ritrovati nelle sue stesse tasche, escludendo l'ipotesi di una rapina.
  • 18 Settembre 2070: durante una lezione di Erbologia del VI anno, gli studenti assistono al divampare di un incendio all'interno della serra numero sei del castello. La professoressa Lirael Belvoir casta un Bombarda al vetro della serra per creare una via di fuga per gli studenti. Riley Stratford, Miley Smith, Alec Harris e Catherine Smith, nonché la docente stessa, riportano ferite da taglio su varie parti del corpo dovute all'esplosione dei vetri.
  • 20 Settembre 2070: a Dufftown, un gruppo legato alla stessa Organizzazione che ha assaltato il treno crea uno squarcio all'interno del Museo di Storia della Magia della cittadina, custode dei maggiori cimeli relativi all'epoca Druidica e pre-Druidica. E' sconosciuta la motivazione che ha portato gli Sciacalli a puntare il Museo, anche perché nessuno dei beni al suo interno viene trafugato. Nell'irruzione perdono la vita Timothy Domphadil, il custode notturno del Museo, e due Auror, Clayton Keshawn e Andrew Corow, trovati completamente disidratati. All'appello manca il curatore del Museo, Thomas Lawrence Greembow che non ha fatto ritorno a casa e non è stato visto lasciare il Museo dai commercianti vicini all'edificio. Non si sa se Greembow sia stato rapito o se sia stato ucciso.
  • 23 Settembre 2070: gli Hit Wizard fanno irruzione in un magazzino a Earl's Court, scoprendovi un traffico illegale di Acromantule. All'interno del magazzino vengono anche rinvenuti due cadaveri in apparente stato di mummificazione. Oscura, invece, la notizia secondo la quale ad entrambi i cadaveri siano stati strappati gli occhi sistemandoli tra le mani. Il Ministero avvia un'indagine.
  • 29 Settembre 2070: oltre l'orario di chiusura dei negozi di Diagon Alley, un tonfo sordo attira l'attenzione dei pochi passanti per la zona tra cui Antony Dalis, Kassandra Harvarest, Amber Wolf, Heert McNails, Sylvia Whiteheart e Seth Lucky. I presenti riconoscono la figura tumefatta e torturata di Thomas Lawrence Greembow, il curatore del Museo di Storia della Magia di Dufftown, scomparso il 20 Settembre. Il vecchio, soccorso dagli studenti, è stato sicuramente maledetto più volte dall'incantesimo Plagras Onis e reso cieco da un occhio. Alcuni abitanti di Diagon Alley avvertono tuttavia qualcosa che non è dovuto alle urla del vecchio (sotto l'effetto della Maledizione di Prometeo) poco prima che una strana Creatura si palesi per Diagon Alley. All'arrivo della pattuglia del Ministero, Jim Burtons e Josephine Brown - accorsi per le fiamme generate dal Dominium Evoco della Runa elementale di Fuoco da parte di Sylvia Whiteheart - non sono comunque in grado di descrivere la Creatura.
  • 30 Settembre 2070: Durante una delle sue corse notturne, il Nottetempo abbandona la sua rotta canonica deviando per i campi, sfrecciando e volando giù dalle collinette come fosse del tutto fuori controllo. Il grosso magibus continua la sua folle corsa e prende addirittura fuoco per poi schiantarsi in un piccolo fossato nei pressi di Horn Hill. Istantaneamente si pensa ad un’avaria o ad un malessere dell’anziano autista. All’arrivo della squadra di soccorso, invece, gli Auror ammanettano due individui, due rapinatori per l'esattezza. Nessuna vittima tra i passeggeri - tra cui Meredith Stevens, Anne Burton, Ferdinand Wilson e Ginny Williams, Margaret Blount e Samuel Parson. A a quanto pare i due malviventi miravano ad appropriarsi di una valigia presente tra i bagagli di uno dei passeggeri. Alcune ore dopo si è scoperto che la valigia in questione contiene un quadro trafugato ad un'asta avvenuta ai primi di giugno.

Ottobre

  • 4 Ottobre 2070: I resti di quattro Goblin vengono ritrovati nel grande salone della casa di uno degli stessi, tale Goplew, responsabile generale degli addetti alle camere blindate della Gringott. A differenza dei resti di Greadi, ritrovati intatti, la stessa sorte non è toccata ai quattro Goblin, di cui sono stati rinvenuti solo i vestiti e l’intero strato di epidermide, come se tutti gli organi interni, i muscoli e le ossa si siano sciolti. L'opinione pubblica ricollega questa morte ai tragici omicidi imputati l'anno precedente a Leindert Heldrinks, ex docente di Veleni ed Antidoti della Saint Clouny.
  • 7 Ottobre 2070: Durante la notte, La Mela Avvelenata, noto negozio di Notturn Alley, subisce un ingente furto di ingredienti e pozioni. Le indagini svolte fanno emergere come, per introdursi nel locale, i ladri abbiano fatto ricorso ad un espediente simile a quelli usato durante l'aggressione all'Hogwarts Express.
  • 8 Ottobre 2070: Dopo un mese di coma, le condizioni di Harnold Greyfuss, meglio noto come lo Shadem di Ottery, non migliorano, anzi. Ricoverato al San Mungo in un evidente stato di disidratazione le cui cause sono ignote, il quadro generale precipita inesorabilmente conducendo alla morte del mago. Il Ministero brancola nel buio, le piste da seguire scarseggiano e tra i Guaritori serpeggia la stessa incredulità. Nonostante l'impegno profuso da Helene Dalis e Baltasar Linus, non si trova una spiegazione logica che possa offrire la chiave di volta del caso, né tanto meno delle cure che portino all'inversione del coma. A destare lo stupore della Comunità Magica di Ottery (ma non solo) è il rifiuto da parte dell'ex moglie di Greyfuss di occuparsi dell'organizzazione del funerale dell'uomo. E' quindi lo stesso San Mungo a farsi carico delle spese per rendere a Greyfuss gli onori che non ha avuto in vita.
  • 9 Ottobre 2070: Il ritrovamento di cinque esemplari di ibridi non autorizzati a Bournemouth è di dominio pubblico solo dalla mattina dell'8 ottobre, quando la Commissione Speciale per l'Approvazione delle Nuove Stregonerie e Sortilegi del Comitato per le Trasfigurazioni Sperimentali nega di aver concesso qualsiasi autorizzazione per trasfigurazioni come quelle rinvenute. Nonostante lo stretto riserbo che i ricercatori del Fingal cercano di mantenere, emerge che ciò che gli stessi hanno per le mani sono dei tentativi mal riusciti di rigenerazione tissutale autoindotta, fatto che rimette pericolosamente in discussione l'etica ed il livello entro cui la scienza e i suoi esperimenti possano spingersi.
  • 16 Ottobre 2070: i ricercatori della Futhark presenti all'interno del Centro di Ricerca notano che il portale d'accesso ha smesso di funzionare. Dopo un sopralluogo di alcuni volontari sull'Isola di Anglesey, si constata che il Dolmen che garantisce l'accesso al Centro è stato ridotto in polvere. Dopo aver richiamato gli Auror per il sopralluogo e la denuncia del fatto, il Dolmen viene ricreato ad immagine e somiglianza del precedente ed il portale viene ricostituito dal Rettore.
  • 18 Ottobre 2070: Angelina Bunch, dipendente del Comitato per le Trasfigurazioni Sperimentali, si reca all'Accademia Fingal per prelevare i cinque ibridi ritrovati la settimana precedente a Bournemouth e portarli al San Mungo per gli studi specifici da eseguire sugli stessi. Una volta materializzatasi al San Mungo, tuttavia, la donna non riesce ad andare oltre l'Accettazione del nosocomio, freddata da un lampo di luce inconfondibilmente ricollegabile ad un Avàda Kedàvra scagliato da ignoti.
  • 31 Ottobre 2070: durante la consueta festa di Halloween qualcuno avvelena il banchetto in Sala Grande. L'avvelenamento colpisce soltanto alcuni studenti provocando generalmente dei sintomi lievi; Tommy O'Flynn, invece, si accascia al suolo totalmente privo di sensi, immobile, come interamente pietrificato. La Vice-Preside Welkentosk accorre in suo aiuto, portandolo immediatamente in infermeria mentre la Preside dà precise indicazioni a Caposcuola e Prefetti affinché scortino gli studenti immediatamente nelle proprie sale comuni. Stephen Medicine, assistente di Pozioni e Guaritore del San Mungo, è colui che si occupa di Tommy, che si risveglia dopo 4 giorni di coma.

Novembre

  • 11 Novembre 2070: gli Hit Wizard, attirati dalle urla di Felicia Freevoul, fanno irruzione nella sua casa d'aste a Notturn Alley. L'asta in corso è stata infatti interrotta con la scoperta del cadavere dell'assistente della Freevoul, Harmony Hill, in condizioni identiche a quelle dei due cadaveri di Earl's Court: occhi strappati via, stato di particolare mummificazione da freddo, segni di artigli sulla schiena. Una Creatura semiumana appare poco dopo il ritrovamento, mostrando orbite vuote, la metà inferiore del viso trasfigurata in quella di un felino e lunghi artigli. Dopo poche parole di minaccia, la Creatura si apre una via di fuga tramite un muro che si decompone sotto gli occhi dei presenti. Gira voce che in strada ci siano altre Creature del genere, sparite tutte insieme in un battibaleno.
  • 19 Novembre 2070: la Gazzetta del Profeta comunica la morte di Anassibya Graveyard, ex-docente di Difesa contro le Arti Oscure di Hogwarts. A pagina 7 del giornale, viene poi riportato un altro fatto increscioso e sinistro, ovvero l'incendio doloso all'abitazione di Alister O'Reilly, divinatore e storico della magia. Secondo alcune fonti, l'uomo ha riportato dei fatti sugli Sciacalli. Il divinatore viene ricoverato al San Mungo.
  • 27 Novembre 2070: chiunque può aver visto il Lago Nero tingersi di rossastro. La superficie dell'intero lago muta infatti colore a causa della presenza di alghe rosse strappate alla radice e lasciate galleggiare per coprire il pelo dell'acqua.

Dicembre

  • 4 Dicembre 2070: in seguito alla scomparsa di Lydia Lamorak dall'allevamento di famiglia in Galles, gruppi di volontari si organizzano ed iniziano le ricerche a partire dalle brughiere intorno alle colline Mynydd, laddove si trova l'allevamento in questione. Oltre alla sparizione di Lydia, i Lamorak perdono anche due ippogrifi trovati la mattina del 5 Dicembre morti e dissezionati quasi chirurgicamente. I Lamorak, come riportato sui giornali, puntano il dito contro la Confraternita del Giglio Nero. Numerosi tafferugli sono riscontrati nei pub gallesi del Pembrokeshire.
  • 13 Dicembre 2070: viene ritrovato il cadavere del ricercato Zachary Blackthorne, membro dell'Ordine del Sigillo di Fuoco. Le condizioni del corpo fanno pensare ad un omicidio, poiché il collo dell'uomo è stato letteralmente spezzato con forza. Alcuni di coloro che hanno trovato il corpo dicono di aver sentito l'eco di un doppio crack, uno dei quali probabilmente legato all'uso della smaterializzazione.
  • 14 Dicembre 2070: nel pub magico Llindir Inn, nel Pembrokeshire scoppia una rissa piuttosto violenta. Sembra che il tutto sia scatenato dall'ingresso di due maghi in particolare, aggrediti perché accusati di essere vicini a Joshua Miller, caposetta gallese del Giglio Nero. Nonostante il rigetto delle accuse riguardo il rapimento Lamorak da parte di Miller, la tensione non pare allentarsi.
  • 16 Dicembre 2070: Rocio Halloran, dipendente del Ministero coinvolta nel caso Ryntskie nell'estate '67, viene accusata di favoreggiamento e di complicità con la setta oscura dell'Ordine del Sigillo di Fuoco. Al Ministero della Magia si teme la presenza di altri infiltrati del Sigillo di Fuoco.
  • 17 Dicembre 2070: trapela la notizia del fermo di Aretha Chrissie, nota e stimata Responsabile Amministrativo-Giuridico del San Mungo. Da quello che si è potuto apprendere la strega in questione è stata imperiata per consegnare un cuore umano a qualcuno la cui identità non è stata ancora stabilita né accertata. A fare le spese di questo efferato delitto una senzatetto giunta al nosocomio circa un anno prima, in pessime condizioni e priva di conoscenza.

Gennaio

  • 16 Gennaio 2071: durante il galà di beneficenza organizzato dalla famiglia Bloodworth per una raccolta fondi per il WWFFB, Iseult Bloodworth dichiara la sua appartenenza alla Confraternita del Giglio Nero. All'evento è presente l'alta società magica oltre ad alcuni Auror addetti alla sicurezza. Nel mondo magico la notizia ha una certa risonanza e in particolare in Galles - dove sono segnalate altre risse nei pub - riaccende l'indignazione di chi sospetta ancora il Giglio come mandante del rapimento Lamorak.

Marzo

  • 5 Marzo 2071: per poco più di un'ora, le scale del castello si fermano, costringendo gli studenti a raggiungere le aule scegliendo altre vie e scorciatoie. Chi si trova all'esterno nota però la superficie del Lago Nero ricoprirsi di alghe nere e viscide, senza alcun movimento se non l'affiorare delle stesse sotto il pelo dell'acqua.
  • 19 Marzo 2071: alla Gringott sparisce la camera blindata di Sir Rothenberg, Generale del Cavalierato di Mornay che si presenta scortato da tre suoi sottoposti. Durante un battibecco con i Goblin, l'alfiere Callaway si adira fino a tentare di uccidere uno dei Goblin della banca. L'Impedimenta dell'Alfiere Robert McReady salva la vita del Goblin, anche se il comportamento di Callaway sembra indotto da qualcosa di esterno, considerando lo stato confusionale dell'uomo successivamente al tentato omicidio.
  • 31 Marzo 2071: Theodore Greembow, nipote del Curatore del Museo di Dufftown, consegna al Dipartimento Auror un grosso cristallo in cui risiede un alone verde acquamarina intermittente e luminoso che fa di quella pietra non solo l'attrattiva del secondo livello per i brevi istanti in cui è possibile osservarlo, ma anche la fonte di un'atavica paura legata alla famiglia Greembow. Il cristallo è stato infatti ereditato dal nonno defunto e, a giudicare dall'aspetto, sembra nascondere qualcosa di oscuro al suo interno.

Aprile

  • 2 Aprile 2071: i giornali danno la notizia del ritrovamento di Jim Burtons, noto esponente del Dipartimento Auror, in un vicolo di Diagon Alley, dormiente all'interno di una lunga cassa di legno e sotto effetto dell'Agrimonia. Si sospetta un infiltrato all'archivio del Dipartimento Auror, dato che lo stesso giorno la figura di Jim Burtons è stata vista girovagare da quelle parti.
  • 7 Aprile 2071: è il caos.
    • A Cork, dopo un duro e massiccio assedio alla sede degli Incantatori, gli Sciacalli si addentrano nella struttura eliminando dodici esponenti dell'Organizzazione e ferendone gravemente altri diciassette. Fiona Loughlyn, uno dei massimi esponenti degli Incantatori, viene rapita durante l'assalto.
    • Ad Edimburgo, due dei tre custodi del Castello dei reali scozzesi perdono la vita a seguito di un Anatema che uccide, mentre il terzo è completamente prosciugato di qualsiasi liquido corporeo. L'obbiettivo dell'attacco degli Sciacalli è la Pietra di Scone, ben più nota come la Pietra dell'incoronazione dei sovrani scozzesi custodita all'interno del castello.
    • Ad Inverness, l'attacco si focalizza maggiormente nel quartiere magico della cittadina che, fortunatamente, non registra vittime. Le strutture più colpite dall'attacco sono la casa intestata al giocatore di Quidditch, Seth Lucky e le due abitazioni vicine, completamente distrutte. Alcuni testimoni notano due Sciacalli materializzarsi e sparire tra le fiamme e le esplosioni.
    • In Inghilterra, le spese sono pagate dai babbani, invece. Incuranti delle leggi di Segretezza anti-babbane, gli Sciacalli bruciano vivi i custodi del British Museum e quattordici degli agenti di Scotland Yard accorsi. Gli obliviatori del Ministero si mobilitano istantaneamente per attribuire l'accaduto ad un attacco terroristico babbano in un complesso adattamento della memoria dei presenti. L'oggetto trafugato è uno dei gioielli risalenti agli antichi casati monarchici del XVI secolo.
  • 11 Aprile 2071: la nebbia che attanaglia ancora una volta Hogwarts e l'anello di montagne che la circonda, cela alla vista il maldestro lavoro di Lachian sull'erba del campo di Quidditch. Solo poco prima di pranzo, nel diradarsi della nebbia ed in concomitanza con l'allenamento in solitaria di qualche giocatore di Quidditch, è possibile osservare un'area circolare abbastanza estesa in cui l'erba è stata tagliata decisamente male, sin quasi alla radice secondo qualcuno.
  • 15 Aprile 2071: al quinto piano del San Mungo, Julian McHolmes viene ritrovata priva di sensi e con addosso i segni di un potente schiantesimo che l'ha evidentemente colta alle spalle. Sull'intera parete - l'unica priva di finestre della sala - una rappresentazione grottesca che i più ferrati in materia di simbologia accostano a Lamashtu, demone femminile della mitologia babillonese. Al di sotto della rappresentazione è tracciata anche una frase con vernice rossa che riporta il seguente messaggio:
L'ascesa del nuovo ordine è vicina,

tremino le fondamenta di ciò che si crede esser costituito

ed altro non è che quel che verrà rovesciato.
  • 21 Aprile 2071: nei pressi delle serre, in tarda mattinata, si notano le vetrate superiori (quelle che formano il tetto di alcune delle costruzioni) impregnate di inchiostro scuro, color pece. Alzando il naso all'interno delle serre si può notare come le lunghe macchie nere tracciano curve di grandi dimensioni che, dalla visuale sottostante di studenti e docenti, non è possibile ricondurre a figure conosciute o ad un disegno più ampio. Lachian è chiamato per rimuovere la pittura, ma una volta sul posto biascica qualcosa di simile ad un insulto. La pittura resta quindi sulle vetrate delle serre.
  • 22 Aprile 2071: nei pressi dell'aula di Divinazione l'incantesimo illusorio che permette al soffitto di riempirsi di nuvole per testare le pratiche di nefomanzia non attecchisce nella stanza; le nuvole presenti all'interno della classe, infatti, scivolano via dalla sommità della stessa, andando a circondare la torre intera in un cerchio di vapore biancastro.
  • 29 Aprile 2071: poco prima dell'ora di cena un boato udibile sino alla Sala d'Ingresso, la Sala Grande e l'ala est del primo piano del castello, attira l'attenzione di chiunque si trovi in prossimità delle suddette parti di Hogwarts. Scambiato inizialmente per un tuono - considerando il forte temporale in corso - il cedimento di parte delle secolari arcate, così come della vetrata attorno al Cortile di Trasfigurazione è attribuito ad un potente Incantesimo di Scoppio. Riverso nell'adiacente aula di Trasfigurazione, il corpo di Reginald Weetmore, docente di Trasfigurazione ad Hogwarts, è prontamente trasportato in Presidenza per volere della stessa Wallace. Dagli istanti successivi al fragore dell'esplosione non si hanno invece più tracce di Eugene Thofteen, docente di Babbanologia ed autore materiale dell'aggressione ai danni del Maestro Trasfiguratore. Il giorno dopo le prime pagine dei quotidiani riportano a grandi lettere la notizia della morte di Reginald Weetmore per mano di Eugene Thofteen, sul quale viene messa una taglia.

Maggio

  • 1 Maggio 2071: Viene indetta una sobria cerimonia di saluto alla salma di Reginald Weetmore, che è portata via per la sepoltura nel Wiltshire, nei pressi degli allevamenti di famiglia, come da volontà del mago. Durante la cena di venerdì 1° maggio vengono presentati i supplenti, richiamati in tutta fretta, per coprire le cattedre di Trasfigurazione e Babbanologia; tali cattedre sono affidate, rispettivamente, a Rust Thornton e Modhi Halvorsen.
  • 20 Maggio 2071: a seguito di un attacco degli Sciacalli al San Mungo, perdono la vita ventitre tra maghi e streghe, tra cui Helene Dalis, la Responsabile Capo del Reparto Janus Thickey. Tra gli affiliati alla Setta degli Sciacalli spunta il nome di Baltasar Linus, Guaritore del San Mungo e assassino della Guaritrice Dalis e di alte vittime dell'attacco.
  • 26 Maggio 2071: l'isola di Mornay viene gettata nel caos dal rituale di un Mago Oscuro legato alla Setta degli Sciacalli. Un vortice d'aria si solleva dal centro del campo d'attivazione del rituale costituito da una stella a sette punte che ha richiesto il sacrificio di altrettante vittime (i cui corpi sono stati posti uno per ciascuna "punta"). Stranamente, la tromba d'aria si sposta però verso l'entroterra dell'isola senza causare alcuna devastazione; poco dopo le Forze dell'Ordine Magico scampate all'effetto del rituale devono però combattere su due fronti: dal mare emergono infatti degli scheletri evocati dai Denti del Drago mentre dall'altro lato giungono i cavalieri e gli abitanti di Mornay infettati dall'aria del rituale. I morti sono numerosi, i feriti anche di più ed i rapporti con i Goblin sembrano irrigidirsi irreparabilmente dato che due di loro fanno parte dei sette sacrifici richiesti dal rituale.
  • 29 Maggio 2071: all'interno del Nono Livello del Ministero della Magia compare un disegno ritrovato nel corridoio esterno dell'Ufficio Misteri: una sorta di ibrido, una donna con artigli e zampe animali al posto dei piedi, una capigliatura alta e arzigogolata e gli occhi riempiti di nero. Accanto al disegno una frase scritta con una sostanza argentea e brillante che si suppone esser sangue di unicorno:
Si inginocchi ogni immeritevole essere che crede di dominare la magia.
Si inginocchi e tremi, perchè gli dei antichi rinascono dalle carcasse dell`umana imperfezione.
  • 30 Maggio 2071: si inasprisce il malcontento generale nei confronti del Ministero di Nightingale e si muovono numerosi focolai separatisti nei paesi gaelici pronti a rivendicare l'indipendenza del Galles e della Scozia se Nightingale non si dimette.

Giugno

  • 1 Giugno 2071:
    • viene ritrovato un laboratorio clandestino di ibridazione in un antro nascosto e impervio delle scogliere Moher, in Irlanda, a notevole distanza dal rifugio Moher del WWFFB.
    • i Goblin occupano la Gringott e bloccano tutti i servizi della Banca dei Maghi.
  • 2 Giugno 2071:
    • il docente di Incantesimi, Will Harrenhal, lascia il castello. Le voci più accreditate circa il suo allontanamento riguardano le indagini legate al rapimento di alcuni ex studenti e del suo ex assistente Shaymus Rosebud.
    • una strana sindrome attacca tutti gli abitanti dell'Isola di Mornay (eccezion fatta per l'Ordine dei Cavalieri e per Sir Rothenberg). Tutti i contagiati accusano gli stessi sintomi: palpitazioni eccessive, macigno (come d'ansia) e bruciore alla bocca dello stomaco, irrequietezza generale a livelli più elevati rispetto alla settimana precedente, sudorazione e tremore alle mani. Per di più è stato registrato qualche scatto d'ira inspiegabile durato giusto pochi istanti nei quali i soggetti hanno vuoti di memoria. Gli effetti di questo status psico-fisico scompaiono al calar della notte.
  • 5 Giugno 2071: alla radio viene trasmessa la notizia di rapimenti avvenuti a Diagon Alley e ad Hogsmeade. Vengono comunicati i nomi di rapiti: Adam Wilson, Cloo Harrington, Jackie MacGregor, Robert McReady, Shaymus Rosebud, Clarence Colton. Secondo voci non confermate a prelevare i sei sono state alcune donne, ma la velocità più fulminea del normale e l'avvistamento di artigli fa pensare a qualche Creatura più che ad esseri umani.
  • 11 Giugno 2071:
    • una task force composta da Auror e membri della Lega fa irruzione in un covo nascosto sotto la cascata di Kilt Rock, sull'isola di Skye. I giornali parlano di rocamboleschi combattimenti contro ibridi su cui si fanno diverse ipotesi, ma quella che si sussurra con più convinzione è uomini-scorpione e donne-gatto. I membri delle Forze dell'Ordine Magico riescono a interrompere un pericoloso processo trasfiguratorio atto a modificare nel profondo corpi di giovani donne, sfruttando l'energia fisica e magica fornita invece dagli ostaggi di sesso maschile. Sono tratti in salvo sia i sei ostaggi rapiti il 5 giugno sia altri che si trovano lì da più tempo e che nessuno cercava in quanto per la maggior parte sono stranieri senza fissa dimora.
    • nel frattempo ad Hogwarts, la settimina Tassorosso Hazel Choi si presenta sulla soglia della Sala Grande chiedendo l'intervento dei docenti per un non meglio specificato "grosso problema" nei Sotterranei. Una decina di minuti dopo l'uscita dei docenti alcuni studenti (Ian O'John, Calypso Von Schuster, Emrys Hansen, Connor Olsen, Allen Hollowdale, Erin Seywright, Leonard Murray, Elyon Turner, Hortense Lanfrad, Sorority Trulock, Ivy Hevenge e Kimberly Marshall) manifestano un'esplosione di rabbia e desiderio di aggredire il prossimo; gli studenti sono a stento tenuti a bada dall'intervento di altri allievi tra cui le sestine Serpeverde Catherine Smith ed Hilary Darcy, la Corvonero Isobel Carrot e diversi studenti seduti al tavolo Grifondoro. La ragione di una simile reazione è dovuta ad un avvelenamento delle bevande unita ad una forma di magia oscura esercitata dal docente di Pozioni. La stessa Hazel Choi - imperiata per un discreto lasso di tempo - è incaricata di attirare i docenti all'esterno della Sala Grande in modo che Rust Thornton possa metterli fuorigioco e lasciare campo libero al complice in Sala Grande. L'iniziale intervento di Modhi Halvorsen - in realtà Eugene Thofteen sotto Polisucco - e il redivivo Reginald Weetmore scongiurano la morsa finale del piano portato avanti dai due infiltrati al castello. Proverbiale e risolutivo, l'intervento della Preside Loreen Wallace che assicura infine Bainbridge alle Forze dell'Ordine. Rust Thornton riesce invece a dileguarsi prima che gli Auror possano fermarlo.
  • 12 Giugno 2071: I rocamboleschi eventi accaduti ad Hogwarts riferiscono del fermo del docente di Pozioni Bartholomew Bainbridge e della fuga del docente di Trasfigurazione Thornton. E' inoltre confermata la "resurrezione" di Reginald Weetmore con conseguente caduta delle accuse verso Eugene Thofteen. I due docenti hanno architettato un piano per costringere l'intruso a compiere una mossa falsa fingendo la morte di Weetmore e la conseguente dipartita di Thofteen. Il docente di Babbanologia, in realtà, è invece rimasto al castello sotto Polisucco assumendo l'identità di Modhi Halvorsen, ignoto docente proveniente dalla Norvegia. Weetmore è anche lui rimasto al castello sottoforma di crup della Preside Wallace, da sempre a conoscenza del piano dei due. Thornton è ancora latitante.
  • 17 Giugno 2071: Una squadra formata da un gruppo di Auror e da membri della Lega mette in atto un Controrituale per spezzare gli effetti della magia oscura che ha afflitto l'isola. Il Controrituale - ideato dalla studentessa di Aritmanzia Anne Burton - provoca la comparsa di un atollo a metà fra il territorio mornayano e la barriera che lo divide dal territorio magico inglese. Si tratta in realtà di una base subacquea in cui è impiantata una piantagione di bulbi in grado di secernere strane sostanze colpevoli dei problemi arrecati agli abitanti di Mornay. All’interno della base sono trovati anche dei Goblin sedati e legati alle pareti insieme ad una miriade di armi. La responsabile di tutto è Seline Miller, moglie del neo-consigliere politico di Mornay, che viene infine messa in stato di fermo.
  • 18 Giugno 2071: a seguito della cattura della Miller, i Goblin acconsentono alla riapertura della Gringott. La Banca dei Maghi torna a fornire i servizi usuali.
  • 30 Giugno 2071: Durante l'annuale cerimonia di chiusura dell'anno scolastico, la Preside Loreen Wallace conferisce la Coppa delle Case a Grifondoro, mentre quella di Quidditch non è vinta da nessuno in quanto il torneo è stato sospeso a causa dei numerosi incidenti interni alla scuola.

Estate 2071

  • 16 Luglio 2071: grazie ad una soffiata anonima al Dipartimento Auror, viene trovato uno dei covi della Sette degli Sciacalli al cui interno viene ritrovato anche il corpo senza vita di Fiona Loughlyn, noto membro degli Incantatori di Cork, rapita il 7 Aprile scorso durante l'assalto degli Sciacalli alla sede degli stessi Incantatori. Il solo oggetto rinvenuto nel luogo è un gioiello trafugato dal British Museum e risalente agli antichi casati monarchici del XVI secolo.


E' curioso come la Setta non abbia preparato un contrattacco dopo i fallimenti nei vari ambienti della Magia. Si suppone che si stiano riorganizzando in qualche covo segreto non ancora individuato dalle Forze dell'Ordine. C'è chi dice che siano stati definitivamente sconfitti, ma solo il tempo permetterà di capire se la Setta degli Sciacalli ed il loro vento mortale torneranno o meno. Per il momento, la comunità magica deve riorganizzarsi, ancora una volta, dopo le stragi di un nemico di cui si sa poco, ma non sarà la flemma del pluri-criticato Ministro Alphius Nightingale a guidare la Comunità Magica, non per molto almeno.